Regolamento

1. È indetta la 17ª edizione del Reggio Film Festival.
2. Il concorso, rivolto a registi che abbiano realizzato cortometraggi, si articola nelle seguenti sezioni:
Mirror: riservata a cortometraggi che trattino il tema, inteso in ogni sua possibile declinazione e accezione.
Città Mondo: sezione speciale riservata ai corti dedicati al dialogo interculturale
Laicità: sezione speciale riservata ai corti che trattino il tema della laicità.
Family: sezione dedicata ai corti per bambini e famiglie.
Spazio Libero: non vincolata ad alcun tema.
Saranno accolti con particolare attenzione corti di breve durata.
3. L’iscrizione al festival è gratuita.
4. Per iscrivere un cortometraggio occorre compilare online, sul sito www.reggiofilmfestival.com, l’apposita scheda di iscrizione.
5. La corretta iscrizione verrà confermata tramite una e-mail, con allegata la “Scheda di partecipazione” in pdf che dovrà essere firmata e inviata per posta elettronica all’indirizzo:
info@reggiofilmfestival.com
6. I corti iscritti dovranno essere inviati tramite l’indicazione di un link per la visione on line, valido almeno fino a novembre 2018.
7. I link per la visione dei corti on line, e le eventuali password, devono essere indicati negli appositi campi della scheda d’iscrizione.
8. Le opere non in lingua italiana devono essere fornite di sottotitoli in inglese o in italiano e/o di una lista dialoghi con timecode.
9. La scadenza per l’invio dei corti e delle schede di partecipazione è il 15 maggio 2018.
10. Il comitato organizzatore selezionerà i corti, stabilendo quali ammettere alle manifestazioni e collocandoli ad insindacabile giudizio nella sezione ritenuta più adeguata. Si riserva inoltre il diritto di istituire sezioni, premi e serate specifiche per valorizzare eventuali tematiche rilevanti e degne di visibilità emerse durante la selezione (es. appartenenza al territorio, temi di attualità). I risultati della selezione saranno pubblicati sul sito www.reggiofilmfestival.com. Gli autori dei cortometraggi selezionati per il concorso saranno avvisati via e-mail.
11. Saranno assegnati i seguenti premi:
Primo Premio, attribuito al miglior corto che affronti il tema “Mirror”;
Premio Giuria Popolare, per il corto più votato dagli spettatori;
Premio Laicità, attribuito al miglior corto che affronti il tema della laicità e d’intesa con l’associazione Iniziativa Laica;
Menzione Città Internazionale, per i corti provenienti dalla città gemelle e legate da un’amicizia istituzionale al territorio di Reggio Emilia, anche grazie ai network internazionali a cui la città aderisce (Eurotowns, Intercultural Cities, Alda, etc)
Menzione Speciale Suono, in collaborazione con RCF S.p.a., assegnata al cortometraggio che si distingue per un uso particolarmente originale ed espressivo del suono, sia esso musica, parola o rumore;
Premio Family, attribuito dal pubblico al miglior corto Family.
12. Ferma restando la piena titolarità dell’autore in merito ai diritti dell’opera, il Reggio Film Festival si riserva di utilizzare i corti per altre iniziative di promozione culturale e senza fini di lucro, a sua completa discrezionalità.
13. Tutte le opere inviate per la selezione andranno a costituire patrimonio artistico dell’archivio video del Reggio Film Festival, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e del Comune di Reggio Emilia. Gli organizzatori si impegnano a non farne in alcun modo uso commerciale.
14. Le opere inviate potranno essere scelte e divulgate dalle Biblioteche Comunali di Reggio Emilia e Provincia, tramite noleggio gratuito all’utenza.